Riconoscimento e gratitudine – Mercoledì XXXII del T.O.

Imparare a frequentare la scuola del riconoscimento e della gratitudine. È a questa scuola che ci conduce oggi la liturgia della Parola. Una scuola troppo spesso disertata, abituati come siamo a dare ogni cosa per scontata. Lo straniero che torna indietro da Gesù riconosce che la guarigione ricevuta non gli è dovuta. Quell’uomo ha scoperto…

Semplicemente servi – Martedì XXXII del T.O.

‘Siamo servi inutili’… Semplicemente servi… questo il senso di quel “servi inutili”, uomini e donne lontani dalla pretesa dei riconoscimenti, lontani da quella logica che ti vorrebbe impegnato solo per scatti di carriera. Si respira aria di vangelo là dove quello che viene fatto lo si fa solo per la gioia di farlo, in costante…

Perdonare… – Lunedì XXXII del T.O.

‘Se si pentirà, perdonagli’… Viaggio molto faticoso, a volte pressoché impossibile, quello propostoci dalla liturgia… La meta è la disponibilità a spezzare la catena dell’odio nelle relazioni tra gli uomini mentre il punto di partenza è la guarigione del cuore e la purificazione della memoria. Se, talora, la prospettiva della meta può anche avvincere, dobbiamo…

La totalità del dono – XXXII del T.O.

Erano gli ultimi giorni della sua presenza terrena, quelli che costituiranno la nostra settimana santa. Tensioni, discussioni, tranelli erano ormai all’ordine del giorno. Chissà quali pensieri affollavano il cuore del Signore proprio mentre la sua ora era ormai imminente! Stava prendendo di mira scribi e farisei che avevano fatto della recita un vero e proprio…

Non cose ma relazioni – Sabato XXXI del T.O.

Fatevi amici: ecco ciò che ci viene comandato. Va’ incontro all’altro con ciò che hai, con ciò che sei. Non importa se finora hai sbagliato. Impara a fare il bene. Di più: copri il male con il bene. Per questo è necessaria la prontezza dell’amministratore: la sua capacità di cogliere al volo la situazione attesta…

Senza utile – XXXII del T.O.

Lo abbiamo accompagnato per diverse domeniche lungo la via, quella via nella quale si sono alternati i personaggi più vari con domande più o meno sincere. Ora il nostro itinerario volge al termine. E stranamente approda ad una esperienza che ha nulla di appariscente. La nostra attenzione, infatti, è richiamata da Gesù su una vedova…

Gratuitamente – Dedicazione Basilica Lateranense

La cacciata dei mercanti dal tempio ci restituisce un volto di Gesù affatto tenero. Siamo poco avvezzi a questo gesto di Gesù che ha tutti i tratti della indignazione. Un comportamento, il suo, non dovuto a uno sbalzo di umore o alla perdita della pazienza, come può accadere a ciascuno di noi. Dietro quel gesto…

Il Dio dell’un per cento – Giovedì XXXI del T.O.

Gli indizi di un diverso modo di presentare Dio c’erano già tutti. Tutto, infatti, era cominciato quel giorno nella sinagoga di Nazaret, quando, prendendo in mano il rotolo del profeta Isaia, Gesù aveva volutamente omesso di essere stato inviato a proclamare un giorno di vendetta per il nostro Dio. Quella omissione da parte di Gesù…

Consapevolezza – Mercoledì XXXI del T.O.

Viene per tutti, nella vita, un momento di verità, un momento che diventa verifica di tante nostre scelte. E quello che registra la pagina evangelica odierna mi pare proprio uno di questi momenti. Le parole di Gesù ci inchiodano oggi alla sua proposta. Quando Gesù si accorge di essere seguito da tanta gente, si rivolge…

Un invito per tutti – Martedì XXXI del T.O.

Stupisce non poco che il regno di Dio sia paragonato ad un banchetto di nozze. E chi di noi non sa che le nozze sono un momento di grande festa, sono invito a gioire, sono invito a sperimentare la convivialità, la comunione, l’intimità, la bellezza dello stare insieme? Come è possibile rifiutare l’invito al banchetto…