Come i bambini – Sabato XIX del T.O.

Per entrare nel regno di Dio è necessario che accada esattamente l’opposto di quello che deve accadere per entrare nell’esperienza di un adulto. Infatti, se per diventare adulti è necessario tagliare con il mondo infantile, per accedere al regno è necessario riprendere a frequentarlo. Nelle cose che riguardano Dio, l’infanzia è posta come termine della…

La fede di san Rocco

Ho immaginato il nostro venerare san Rocco un po’ come il convenire delle folle di Gerusalemme che si recavano al Giordano da Giovanni con una richiesta esplicita: “E noi che dobbiamo fare?”. Stasera questa domanda la rivolgiamo a San Rocco: “E noi che dobbiamo fare?”. La vita, ci ripete il giovane san Rocco, non è…

Uno da guardare in volto – Venerdì XIX del T.O.

Tanti accorrono per consegnargli le loro infermità. E Gesù se ne fa carico. Tuttavia, c’è qualcuno che accorre a lui non per condividere quel cammino, ma per tendergli un inganno. Argomento della discussione: il matrimonio. Sul versetto del Dt circa il ripudio della donna, si scontravano due interpretazioni, una più liberale, una più rigorosa. Tu,…

Davanti alla porta dell’eternità – Assunzione B.V. Maria

“Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente…”. Così Maria proclama mentre si lascia andare al cantico che rilegge l’amorevole opera di Dio per l’umanità. Tuttavia, mentre riconosceva quanto Dio aveva già compiuto in lei (permettere a Dio di assumere la nostra carne), non sapeva che il Signore avrebbe continuato a compiere in lei e per…

Mai senza l’altro – Mercoledì XIX del T.O.

Tuo compito non è allestire dei processi ma stabilire legami, offrire opportunità, lanciare occasioni, intessere rapporti. Il legame che riesci a stabilire con qualcuno ha una tale valenza da essere assunto da Gesù a sacramento della sua presenza in mezzo a noi. Così importante il vincolo di fraternità, di amicizia e di amore tra gli…

Non perdere nessuno – Martedì XIX del T.O.

‘È volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda…’ Ecco l’evangelo, la lieta notizia, che la liturgia si incarica di recarci. Non perdere nulla. Addirittura Gesù ne fa un progetto di vita perché, afferma, questo è ciò che vuole il Padre. Volontà di Dio, allora, non è…

Ubi fides ibi libertas – XX domenica del T.O.

“Mi hai sedotto, Signore, ed io mi sono lasciato sedurre”: sono le parole con cui il profeta Geremia rilegge il suo rapporto con il Signore. Sono le parole con cui è possibile rileggere la vita cristiana; sono le uniche che danno senso a quella differenza che i cristiani sono chiamati ad esprimere là dove tutti…

Il prezzo della nostra libertà – Lunedì XIX del T.O.

Quindi i figli sono liberi… Stupisce, e non poco, il modo in cui Gesù si pone persino di fronte alla libertà, tanto da non farne una bandiera ideologica da usare contro qualcuno. La condizione di libertà propria dei figli, di cui egli è il primo, non vuol dire privilegio o esenzione: egli continua ad essere…

La fecondità del seme che muore – San Lorenzo

Ai greci saliti a Gerusalemme che esprimono un sincero desiderio di conoscere Gesù e di credere in lui, Gesù consegna una parola che è la sintesi di tutta la sua esistenza. La sua vicenda è racchiudibile in un chicco di grano che accetta di entrare nell’esperienza della morte per portare frutto. È interessante, a tal…

Esserci – Santa Teresa Benedetta della Croce

La scena descritta dal vangelo è una festa di nozze, sul far della sera. L’attesa dello sposo si dilata oltre misura perché egli tarda ad arrivare. Le dieci ragazze sono figura della nostra umanità in attesa. L’attesa è capacità di relazionarsi con qualcuno. “La vita di ognuno è un’attesa. – diceva don Primo Mazzolari –…