La fiducia e l’amore – Venerdì VII di Pasqua

Ciascuno di noi porta con sé molte domande che potrebbero essere racchiuse in quella del salmista: il tuo volto, Signore, io cerco, non nascondermi il tuo volto… Ad accompagnarci alla ricerca di quel volto è lo stesso Pietro. Quale volto è dischiuso per noi? Il volto della fiducia. Sulla riva dei nostri fallimenti ci attende…

La gloria del Figlio è la nostra – Giovedì VII di Pasqua

‘La gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro…’ Quanta fiducia nelle parole di Gesù! Alla fine della sua giornata terrena, quando rilegge la sua vicenda agli occhi di Dio, contempla l’avventura umana non come una disavventura ma come un condividere la stessa gloria conferitagli dal Padre. Io valgo lo stesso…

Senza la tua forza nulla è nell’uomo – Pentecoste

Stava per andarsene. Di lì a poco il non senso e il fallimento sembreranno avere la meglio su di lui e su quanto da lui compiuto fino a quel momento. Per questo, durante la cena delle consegne, l’ultima vissuta da lui prima di far ritorno al Padre, Gesù aveva avuto attenzione per la misura fragile…

Custoditi – Mercoledì VII di Pasqua

A contatto con i sentimenti del cuore di Cristo. È qui che ci porta la preghiera che Gesù rivolge al Padre proprio alla vigilia della sua passione. È uno dei testi che più dovremmo ascoltare: proprio come per un bambino ancora incapace di intendere e di volere, il sentire il suono della voce dei suoi…

Passaggi – Martedì VII di Pasqua

I congedi sono sempre momenti di verità. Mentre Gesù sta per andarsene consegna ai discepoli di ogni tempo ciò che conta davvero e lo fa alzando gli occhi al cielo. I passaggi – ci viene detto – non si affrontano attingendo soltanto alle nostre risorse che sono molto esigue. I passaggi si attraversano attingendo forza dall’alto…

Ti ho amato di amore eterno – S. Mattia apostolo

La festa liturgica dell’apostolo Mattia, ci riporta nel contesto dell’ultima cena là dove il Signore Gesù ci rivela il senso e il motivo di tutto quello che ha fatto e detto, la sua vita e la sua morte: perché ci amava. L’amore non ha motivazioni, non ha un perché ma è racchiuso nell’ordine della gratuità….

La difficile obbedienza – Ascensione del Signore

E ora? Ora cosa succede? Perché le cose belle finiscono così, come d’improvviso? Perché il vuoto e l’angoscia dell’addio? Le separazioni non sono mai indolori. Il Natale ci aveva narrato di un Dio che aveva scelto di piantare la sua tenda in mezzo a noi anzi, di più: ci aveva narrato di un Dio che…

Dio stesso mi ama – Sabato Vi di Pasqua

“Dio nessuno lo ha mai visto; il Figlio unigenito che è nel seno del Padre, lui lo ha rivelato”. Così Gv aveva espresso sinteticamente il senso dell’Incarnazione. A Filippo che chiedeva di vedere il Padre Gesù aveva risposto che vedere lui era vedere il Padre. Ora sta per lasciare i suoi e proprio mentre prende…

Non temere – Venerdì VI di Pasqua

“Non aver paura…”. Si realizza la promessa di Gesù nei discorsi dell’ultima cena: “Non vi lascerò orfani, ritornerò da voi” (Gv 14,18). Si tratta di una parola che torna tantissime volte nella Scrittura a indicare che ne abbiamo bisogno e non solo noi, persino grandi personaggi come Giosuè, Maria, Giuseppe. “Continua a parlare e non…

La vera gioia – Giovedì VI di Pasqua

Nel dialogo cuore a cuore tra il maestro e i discepoli in quella che fu sera di consegne, tra le altre cose Gesù invitava i suoi a non perdere di vista la meta: vivere nella gioia. La vostra tristezza si cambierà in gioia. Ma quale gioia? Non quella facile e spensierata di chi non si…