Quest’uomo tanto diverso

Era davvero soltanto uno dei poveri cristi che sono sulla terra quell’uomo che spira dopo aver emesso un forte grido? Ho provato a chiederlo ad alcuni dei personaggi che fanno la loro comparsa mentre si consuma per Gesù una fine ignominiosa, quella inferta a un malfattore. L’ho chiesto alla moglie di Pilato. Me la immagino:…

La difficile traversata – Riflessioni in tempi di fragilità

Introduzione Chissà cosa risponderemmo se qualcuno ci chiedesse qual è la cosa che più occorre a questo nostro tempo! Probabilmente ripiegheremmo su qualcosa di molto puntuale che possa dare una svolta alla piega che ha preso la nostra vicenda: uscire indenni da questa pandemia, il lavoro, un nuovo senso sociale, il rispetto reciproco. Della serie:…

Nicodemo: rinascere dall’alto

Ad accompagnarci in questo Venerdì di passione è una figura marginale ma non per questo meno eloquente di altre: Nicodemo e quel gesto di profumare un cadavere che in una economia del calcolo e del buon senso risulta quanto meno uno spreco. La tradizione farà di lui il primo scultore di crocifissi, tanto dovette segnarlo…

Cantus firmus – Un anno fa – Intervento di don Antonio per il suo XXV

“Come olivo verdeggiante mi abbandono alla fedeltà di Dio, ora e sempre”. Furono queste le parole della Scrittura che, durante gli esercizi spirituali, scelsi di mettere sull’immaginetta ricordo per la mia ordinazione e nelle quali, a distanza di 25 anni, mi ritrovo appieno: “Come olivo verdeggiante mi abbandono alla fedeltà di Dio, ora e sempre”….

Giuseppe d’Arimatea: il coraggio di farsi avanti

Sembrava tutto irrimediabilmente perso. Tutto era finito conficcato a quella croce. Una volta di più era evidente che quell’uomo era un impostore, un bugiardo: non era stato in grado di salvare se stesso, come avrebbero potuto credergli? Tuttavia, proprio nel cuore del dramma, comincia a germogliare qualcosa di inatteso. Già quello stare delle donne e…

Barabba è il mio nome

Gli evangelisti riportano che durante le ultime ore di vita di Gesù, ci fu un tentativo da parte di Pilato di liberarlo lasciando che la folla decidesse se avere libero lui o Barabba. E sappiamo come andarono le cose. Ho voluto chiedere a quest’ultimo cosa abbia significato per lui essere preferito al Figlio stesso di…