Osare – XVII domenica del T.O.

“Tu continua a volermi bene”. “Non mi è difficile farlo”. Sono le parole scambiate tra me e un amico tre anni fa, nei giorni in cui la notizia del mio trasferimento  rimbalzò dall’uno all’altro. E mentre preparavo questa omelia, sono le parole che più risuonavano, a testimonianza che quando i legami sono veri, essi hanno…

Sentire o ascoltare – XVI Domenica del T.O.

“Non c’è bisogno che prepari chissà che cosa per me; mi basta sapere di poter stare con te, accanto a te. Da te mi sento a casa: mi sento come un figlio, come un fratello”. Chissà quante volte abbiamo ripetuto a qualcuno una frase simile, volendo rimarcare che, talvolta, ancor prima che quello che si…

Oltre se stesso – XV domenica del T.O.

Mai più avrebbe immaginato, l’esperto conoscitore della legge, che alla sua domanda Gesù rispondesse con un’ulteriore domanda, tanto da veder rimescolate le carte e ritrovarsi, egli che era andato per incastrarlo, a dover venire allo scoperto senza più giustificazioni. Sempre così: quando ti trovi di fronte alla verità fatta persona non può non venir fuori,…

Il granaio della speranza – XIV domenica del T.O.

Si direbbe – se non lo conoscessimo un po’ – che Gesù abbia avuto dei gravi disturbi alla vista. Come si fa a parlare di una messe pronta per il raccolto quando le nostre analisi riportano letture della realtà tutt’altro che promettenti? Come si fa a dire che c’è tanto da raccogliere quando a noi…

Le pantofole o Gerusalemme – XIII domenica del T.O.

Quando il Vangelo racconta la chiamata dei Dodici (cfr. Mc), subito precisa: “chiamò a sé quelli che egli volle”, quelli, cioè, che portava nel cuore. Anche se le circostanze della chiamata furono diverse per ognuno di loro, si trattava, comunque, di uomini non improvvisati, gente che in qualche modo era stata scelta tra tanti. Tra…

Restare credenti – Ss. Pietro e Paolo

Vie diverse di sequela dell’unico Maestro. Solo la fantasia dello Spirito poteva mettere insieme persone così distanti l’una dall’altra. Pietro chiamato sulle rive del lago alle prese con il suo mestiere di pescatore, Paolo dalle derive del suo integralismo religioso. Così diversi da conoscere l’uno nei confronti dell’altro lo scontro aperto ma anche l’ammirazione più…

Le dimensioni dell’amore – Sacro Cuore di Gesù

Se vogliamo sapere che cos’è l’amore, dobbiamo inginocchiarci ai piedi della croce. È proprio lì che ci chiede di sostare questa solennità del Sacro Cuore di Gesù. Lì, contempliamo le dimensioni dell’amore di Cristo. Anzitutto l’altezza. Guardando alla croce sulla quale egli è stato innalzato, contempliamo l’altezza del suo amore per noi: è l’amore fino…

Scuola di periferia – Natività di S. Giovanni Battista

La natività di Giovanni Battista ci suggerisce una sorta di pellegrinaggio dello spirito nei luoghi della sua vita, così da cogliere la provocazione della sua figura ancor prima che della sua parola. Quella del Battista deve essere stata una scuola tutta singolare se persino Gesù, il Figlio di Dio, ha sentito il bisogno di frequentarla,…

Quando manca il pane – SS. Corpo e Sangue

Appartiene a tutti il bisogno di lasciare traccia del nostro passaggio sulla terra; ci attraversa non poche volte il pensiero di far sì che la nostra memoria non vada perduta e il nostro nome sia ricordato. E in genere si va alla ricerca di qualcosa di tangibile, evidente, immediatamente riconoscibile: qualcosa che porti la nostra…

Divenire capaci – SS. Trinità

Se pretendessimo trovare nella Scrittura definizioni chiare e distinte circa l’identità stessa di Dio, probabilmente resteremmo delusi. La Scrittura, infatti, più che restituirci in modo puntuale la sua identità, ci narra di cosa e di come Dio opera così da entrare noi stessi nella medesima esperienza narrata e poter dire da noi chi egli è….