Dal perché al come – III di Quaresima

“Davanti al male è facile farsi prendere dalla rabbia e dallo sconforto. Possiamo passare tutta la vita a chiederci perché oppure possiamo domandarci come vivere ciò che ci accade. Invece di chiederci solo perché, dobbiamo cominciare a chiederci come”. Sono le parole con cui si è conclusa l’altra sera una famosa fiction. Perché o come?…

Ancora un anno – III di Quaresima

Un tale aveva piantato un fico… No, non è una favola. È il vangelo, il quale, per far breccia nei nostri cuori, attinge al linguaggio più tipico dei propri interlocutori e prova a rendere consapevoli della posta in gioco. Un fico improduttivo, un padrone che viene a raccogliere il frutto sperato e un vignaiolo che…

Siamo altro – II di Quaresima

Erano rimasti tramortiti. Interpellati da Gesù su cosa pensassero di lui, i discepoli avevano abbozzato una risposta vera – il Cristo – ma non sapevano cosa significasse realmente un tale appellativo e la relativa missione. Aveva poi raccontato loro in che modo egli sarebbe stato il Cristo: lo attendeva, infatti, una prospettiva di sofferenza e…

Il chiaroscuro – II di Quaresima

A tema, quest’oggi, il chiaroscuro, quella dimensione dell’esistenza in cui facciamo fatica a districarci presi come siamo dalla difficoltà a tenere insieme il chiaro e lo scuro, la luce e la tenebra, appunto. Le avvertiamo come dimensioni tra loro contrastanti. E per questo ci attraversa non di rado il desiderio ingannevole di una fede che…

Le ragioni della scelta – I Domenica di Quaresima

C’è uomo e uomo e c’è modo e modo di affrontare l’esistenza. Questo ci annuncia oggi l’evangelista Lc il quale, proprio prima dell’episodio delle tentazioni ha narrato la lunga genealogia di Gesù che lo fa risalire al primo uomo, Adamo. Il primo uomo, pieno di sé, preferì perseguire la strada dell’affrancamento da Dio e dai…

Interroga la tua storia – I di Quaresima

Anche su di noi è sceso lo Spirito. Anche noi siamo stati battezzati. Anche noi amati come figli. Eppure anche noi sospinti nel deserto. Figli amati, eppure sempre confrontati con il vuoto e con la lotta. Sempre tentati di perseguire progetti a nostra misura. Ci è promessa una terra e invece troviamo il deserto. Sarà…

Un esercizio di verità – Mercoledì delle Ceneri

Il mercoledì delle Ceneri è come una porta attraverso la quale passare per riconoscere e accogliere ciò che Dio intende fare con ciascuno di noi. Dio ha intenzione di revocare la sentenza di condanna che pendeva su di noi e per questo ci invita a lasciarci riconciliare da lui, a lasciarci amare da lui. Ora,…

La distorsione del reale – VIII del T.O.

Contro la presunzione di sentirsi sempre e comunque migliori degli altri. È su questo che oggi siamo chiamati a esaminarci. C’è una distorsione del reale che rischia di infettare chiunque di noi e che il Signore stigmatizza come ipocrisia. L’ipocrita, proprio perché ha perso il contatto con la realtà, finisce per assegnare a se stesso…

La pagliuzza e la trave – VIII del T.O.

Dopo essersi rivolto ai discepoli con i quattro “Beati voi…” e i quattro “Guai a voi…”, Gesù li aveva esortati a diventare come il Padre suo, misericordiosi. I discepoli erano stati invitati ad avere come metro di misura non l’angustia delle proprie vedute ma la misura larga del cuore stesso di Dio. Può forse un…

Discorsi ‘lungo la via’ – Martedì VII del T.O.

Quella strada… e quei discorsi fatti per strada… È ancora la strada a trattenerci quest’oggi alla scuola del Maestro. La strada non come luogo geografico circoscritto ma come luogo simbolo della vita, delle stagioni della vita, di ciò che anima e attraversa le giornate dell’uomo. Lungo quella strada si consuma un dialogo tra sordi, che…