La colpa e la persona – VII T.O.

Cosa significa essere uomini? Come esserlo? Una strada vale l’altra? Una scelta vale l’altra? La cronaca registra sovente un modo di essere uomini che radica in quella convinzione secondo la quale, per essere tali, bisogna farsi valere, è necessario mostrare di cosa si è capaci. Questo significa essere uomini? Quando non si riesce più a…

La forza di un “ma” – VI del T.O.

“Non pensate che io sia venuto ad abolire…”. Un giorno, poiché ritenuto sovversivo, un po’ fuori dalle righe, parlando ai suoi discepoli, il Signore non tardò a precisare di non essere venuto ad abolire nulla di quanto era stato detto prima di lui nella legge ma, piuttosto, a dargli compimento. Più volte, infatti, il capo…

Non soltanto per te – V del T.O.

Ardito l’accostamento operato da Gesù: come si fa ad equiparare al sale della terra e alla luce del mondo, uno sparuto gruppo di uomini che si sono lasciati attrarre da un Rabbi di Galilea? Se non ardito quantomeno eccessivo. Eppure osa: Gesù, infatti, osa credere che chi ha agganciato la sua esistenza a quella del…

Tu mi stai a cuore – III del T.O.

Chi l’avrebbe mai detto? Dalle ceneri del Battista messo a tacere per il capriccio di una donna spietata e un uomo come Erode incapace di essere se stesso fino in fondo, risorge qualcosa la cui corsa continua da oltre duemila anni tanto da aver raggiunto anche noi che siamo qui a riascoltare l’antico annuncio. Le…