L’autorità che salva – Martedì XXII del T.O.

‘La sua parola aveva autorità’… Erano andati per anni in quella sinagoga a Cafarnao, proprio come accade a noi che frequentiamo la liturgia domenicale. Per anni, qualcuno degli scribi si alzava, prendeva un rotolo della Scrittura e poi lo commentava. Parole, parole, parole… parole a proposito e a sproposito e tutto rimaneva come prima. A…

Vie di misericordia – XXIII domenica del T.O.

Come stai nella vita, nelle relazioni? Con che sguardo, con quale atteggiamento? Come stai di fronte a chi ha sbagliato? Quando e come intervenire? Con l’atteggiamento di chi sa custodire l’altro che gli è affidato o con animo spadroneggiante? Che cosa può far sì che noi passiamo da una “folla di solitudini” a una “comunione…

Il programma di Dio – Lunedì XXII del T.O.

Quando Dio si dà un programma – individuerei in questa espressione il nucleo del messaggio odierno – quando Dio si dà un programma, sceglie dunque un luogo che non ha rilevanza alcuna e lo fa partendo dalla lettura del profeta Isaia, si colloca cioè nella corrente del pensiero profetico, vale a dire nel solco di…

Non ti è lecito – Martirio di S. Giovanni Battista

Giovanni Battista, la coerenza fatta persona. Poco importano le circostanze che ne decretano la morte – a ben pensarci, piuttosto banali (Giovanni muore per il capriccio di una donna e per un uomo che è vittima del rispetto umano) – ciò che conta, invece è il motivo per cui Giovanni ha vissuto che riscatta anche…

L’olio della consapevolezza – Venerdì della XXI del T.O.

Il rischio di una vita senza memoria e senza speranza: ecco da cosa ci mette in guardia la Parola di questo giorno. Viviamo uno strano rapporto con il tempo: a volte ci accade di percepirlo come vuoto, addirittura interminabile. Sembra quasi che non accada nulla di rilevante e perciò è facile cedere all’inganno di mollare la tensione….

L’altra faccia delle cose – Giovedì XXI del T.O.

Sembra quasi una liturgia di Avvento quella odierna con il suo invito a vegliare. Ma non è ancora Avvento. Segno, perciò, che la vigilanza è attitudine permanente del discepolato evangelico. Vegliate, cioè imparate a comprendere ciò che sta accadendo. Imparate a scorgere il credito di fiducia che Dio continua ancora, nuovamente, ad accordare all’uomo. Imparate…

Tutta apparenza – Mercoledì XXI del T.O.

Pensieri e sentimenti da passare al vaglio sotto la luce del Vangelo. C’è un viaggio da percorrere, verso il proprio interno e lì passare al vaglio sentimenti e pensieri del nostro cuore, non prendendo se stessi come criterio di discernimento ma ciò che il Signore ha chiesto. Gesù si scaglia aspramente contro quegli atteggiamenti di…

Non c’è più religione – Martedì XXI del T.O.

Non c’è più religione… Questa battuta che sulle nostre labbra tradisce lo stupore di fronte ad una realtà che si presenta altra rispetto a dei canoni convenzionali, rilegge molto bene lo sconcerto di scribi e farisei di fronte a tanti atteggiamenti di Gesù e dei suoi discepoli che risultavano addirittura scandalosi (cfr. il suo stare…

Secondo Dio – XXII del T.O.

Nulla lasciava presagire una fine così ingloriosa. Lo avevano seguito e acclamato come l’uomo forte, l’uomo dei miracoli, l’uomo delle folle assiepate attorno alla sua parola e ai suoi gesti, anche se non sempre ne avevano colto il senso. La meta non poteva non essere Gerusalemme, felice coronamento della carriera del loro Maestro, un uomo…