Dimmi chi guardi e ti dirò chi sei – Stimmate di San Francesco

Vogliamo che la parabola della vicenda di Francesco parli anche alla nostra vita. La sentiamo come una sfida forte e avvincente per la nostra stessa esperienza di fede. Quello che accade a La Verna esprime in modo visibile e definitivo una tensione che ha costantemente abitato il cuore di Francesco, il desiderio cioè di seguire…

L’amore e la morte – Martedì XXIV del T.O.

La morte ci visita sovente: o perché ci strappa parenti e amici o perché ci chiede di chiudere una partita per aprirne un’altra. Ciò che a volte ci impedisce di guardare alla morte come feconda è il dolore del travaglio, la fatica dell’accettare che qualcuno o qualcosa si allontani da noi. Dipendesse da noi, infatti,…

Non resta che l’amicizia – XXV del T.O.

Quasi una vena di sconforto attraversa le parole di Gesù nel dover constatare che quanti ha associato alla sua sequela sono meno intraprendenti di chi non ha ha avuto la grazia di avere a che fare con lui: “I figli di questo mondo sono più scaltri…”. Come a dire: se riusciste a mettere nelle cose…

Legami vitali – Lunedì XXIV del T.O.

La memoria evangelica introduce nella nostra celebrazione un ospite un po’ fuori luogo: un centurione pagano. Perché? Cos’ha da dirci quest’uomo? Sono diversi i tratti che la figura del centurione ci consegna: anzitutto il fatto che pur essendo un occupante è rimasto persona abitata da un senso di leggerezza. L’occupante di solito è di per…

Ai piedi della Croce – Esaltazione della S. Croce

Ai piedi della croce. Sosta insolita quella a noi proposta dalla liturgia in questo giorno di settembre. Dipendesse da noi frequenteremmo ben altre mete che il Calvario, mete più allettanti e compiacenti. E, tuttavia, proprio quelle mete che più seducono sono quelle più incapaci di mantenere ciò che promettono. Cerchiamo a lungo relazioni e contatti…

La consapevolezza del proprio peccato – Venerdì XXIII del T.O.

‘Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello?…’ Accade – più spesso di quanto si possa immaginare – che le relazioni tra fratelli siano vissute non già in base al legame di fraternità ma ad una supposta superiorità. Di fronte all’errore del fratello, infatti, ci si pone con l’atteggiamento di chi vuole vedere…

Oltre il contraccambio – Giovedì XXIII del T.O.

Oltre la corrispondenza e oltre il contraccambio: è qui che vorrebbe condurci la parola evangelica di questo giorno. Di più: non accontentarsi di mezze misure ma arrivare ad essere come il Padre, misericordiosi. Non usare più come metro di misura noi e i nostri angusti punti di vista bensì il cuore stesso del Padre. Se…

Amica di Dio, amica dei fratelli – In ricordo di Rosetta

Sono passati nove anni dalla scomparsa di Rosetta. Anche oggi ci ritroviamo a pregare per lei e con lei consapevoli che il nostro legame non si è interrotto ma trasformato. So da alcune testimonianze di persone che l’hanno conosciuta attraverso quello che avevo provato a delineare della sua figura il giorno delle esequie o attraverso…

Alle radici della nostra tristezza – Mercoledì XXIII del T.O.

‘Beati voi’… E perché mai? Cos’avevano quegli uomini di tanto diverso da riconoscere in loro addirittura una esperienza di felicità raggiunta? Davanti a sé Gesù ha un gruppo di persone non certo da invidiare, è gente sventurata, di cui, semmai, avere compassione, non certo, tuttavia, da considerare beate. E invece… Beati voi, poveri… beati voi,…