Non scandalizzarti dell’amore – IV di Quaresima

Attraeva, non c’è che dire. Per la prima volta, di fronte a Gesù, uomini segnati a vista sentivano di essere accolti e di non patire il giudizio e l’esclusione. Il suo modo di parlare, i suoi gesti, la sua accoglienza sprigionavano un sincero desiderio di rinascita. La loro condizione di partenza non era un impedimento…

Quale volto ha il tuo Dio? – IV di Quaresima

La Liturgia della Parola di questa domenica, prima ancora che a rivedere alcuni nostri atteggiamenti, è invito a rileggere la nostra immagine di Dio. Troppo spesso, infatti, la nostra immagine di Dio ha un po’ i tratti quasi di un’immagine primitiva: un Dio dotato di straordinaria potenza, di autorità incontrastata per cui, facilmente, da Dio…

Lo stile di Gabriele – Omelia di Mons. Salvatore Ligorio per il XXV di don Antonio

Eccellenze Reverendissime, diletti presbiteri, diaconi e seminaristi, distinte autorità, carissimi fratelli e sorelle, è motivo di grande gioia presiedere questa solenne celebrazione in occasione del Venticinquesimo di ordinazione presbiterale del parroco di questa Chiesa Cattedrale, il carissimo don Antonio. La celebrazione odierna è unica per la storia dell’umanità: l’Annunciazione del Signore, infatti, segna gli inizi…

Dal perché al come – III di Quaresima

“Davanti al male è facile farsi prendere dalla rabbia e dallo sconforto. Possiamo passare tutta la vita a chiederci perché oppure possiamo domandarci come vivere ciò che ci accade. Invece di chiederci solo perché, dobbiamo cominciare a chiederci come”. Sono le parole con cui si è conclusa l’altra sera una famosa fiction. Perché o come?…

Ancora un anno – III di Quaresima

Un tale aveva piantato un fico… No, non è una favola. È il vangelo, il quale, per far breccia nei nostri cuori, attinge al linguaggio più tipico dei propri interlocutori e prova a rendere consapevoli della posta in gioco. Un fico improduttivo, un padrone che viene a raccogliere il frutto sperato e un vignaiolo che…

Siamo altro – II di Quaresima

Erano rimasti tramortiti. Interpellati da Gesù su cosa pensassero di lui, i discepoli avevano abbozzato una risposta vera – il Cristo – ma non sapevano cosa significasse realmente un tale appellativo e la relativa missione. Aveva poi raccontato loro in che modo egli sarebbe stato il Cristo: lo attendeva, infatti, una prospettiva di sofferenza e…

Il chiaroscuro – II di Quaresima

A tema, quest’oggi, il chiaroscuro, quella dimensione dell’esistenza in cui facciamo fatica a districarci presi come siamo dalla difficoltà a tenere insieme il chiaro e lo scuro, la luce e la tenebra, appunto. Le avvertiamo come dimensioni tra loro contrastanti. E per questo ci attraversa non di rado il desiderio ingannevole di una fede che…

Le ragioni della scelta – I Domenica di Quaresima

C’è uomo e uomo e c’è modo e modo di affrontare l’esistenza. Questo ci annuncia oggi l’evangelista Lc il quale, proprio prima dell’episodio delle tentazioni ha narrato la lunga genealogia di Gesù che lo fa risalire al primo uomo, Adamo. Il primo uomo, pieno di sé, preferì perseguire la strada dell’affrancamento da Dio e dai…