La supponenza e la docibilitas – Venerdì XXVI del T.O.

‘Guai a te, Corazìn, guai a te, Betsàida’… In guardia dalla supponenza: racchiuderei in questo invito la ricchezza della Parola odierna. La supponenza è quell’atteggiamento di altezzosità ed arroganza che porta a sentirsi arrivati e perciò superiori agli altri. Era quanto il Signore Gesù aveva registrato dopo l’invio in missione dei settantadue discepoli. Ad aver…

Non è bene che l’uomo sia solo – XXVII del T.O.

La liturgia della Parola di questa domenica ci consegna delle pagine stupende che ci ridicono qual è il sogno di Dio sull’umanità. Troviamo anzitutto un Gesù che si sente a disagio nei cavilli della legge, un Gesù che non riesce a respirare dentro la durezza del cuore e in quella della legge. E’ come se…

Seguimi – Mercoledì XXVI del T.O.

La vita di ognuno di noi è come una sorta di cammino. Siamo incamminati verso una meta che indica compimento, ragion d’essere. Tale compimento, proprio come per Gesù, non è un luogo ma un incontro, quello con il Padre. La decisione di salire a Gerusalemme presa da Gesù altro non è se non la scelta…