Non essere il carceriere di te stesso! – XXIII del T.O.

Chi di noi non ha mai sperimentato un nodo nel cuore o un blocco alla gola? Chi di noi riesce sempre a prestare l’ascolto adeguato così da proferire parole opportune? Chi di noi non ha fatto esperienza di una vera e propria incomunicabilità e quindi di un vero e proprio isolamento? Quante difficoltà ad aprirsi!…

Storia di benedizione – Natività della Beata Vergine Maria

Celebriamo la nascita di Maria. A noi come quel giorno a Giuseppe viene ripetuto: Non temere di prendere con te Maria. Sappiamo cosa abbia significato per Giuseppe accogliere questo invito dell’angelo. Ma per noi cosa potrebbe significare? Anzitutto imparare ad accogliere la disarmonia e la contraddizione. Ci saremmo aspettati chissà quale racconto del momento in…

Ecco il vostro Dio – XXIII del T.O.

Pagina che sentiamo particolarmente nostra, quella odierna. Come ci rilegge quell’appellativo “smarriti di cuore” usato dall’antico profeta! Smarriti di cuore, infatti, erano senz’altro gli israeliti provati dalla schiavitù e dall’esilio. E tuttavia lo smarrimento del cuore e una certa confusione attraversano ogni generazione di credenti, anche la nostra, che patisce la fatica di non vedere…

Tu sei quell’uomo – XXII del T.O.

Poveri scribi e farisei! È il caso di dire che andarono per suonare e furono suonati. Mai più avrebbero pensato che l’aver colto in flagrante i discepoli del Maestro di Galilea, si trasformasse, invece, in una vera e propria invettiva contro il loro modo superficiale di rendere culto. Avevano addirittura compiuto un viaggio per riferire…