Si re vera Deum quaerit – XVIII del T.O.

La fame, si sa, gioca sempre brutti scherzi. Talvolta, pur di soddisfare il proprio stomaco si è disposti a tutto, anche a svendere la propria libertà e quindi la propria coscienza. Sulle rive del lago, il Signore Gesù aveva soddisfatto spontaneamente la fame di cinquemila uomini ed erano avanzati 12 cesti. Era normale che quella…

Il pane che libera – XVIII del T.O.

Era stato come rincorso da quella folla che finalmente aveva trovato chi potesse provvedere a saziare la sua fame di cibo. Come darle torto, d’altronde? Aveva trovato chi con cinque pani e due pesci era in grado di provvedere a cinquemila uomini, quale migliore occasione? Uno che ti sfama con pane e companatico… Sarebbe stata…

A scuola di sapienza – Giovedì XVII del T.O.

A scuola di sapienza… Ci porta qui il brano evangelico di questo giovedì. Una sapienza che assume sfaccettature varie. A questa scuola veniamo anzitutto ammaestrati circa il fatto che il tempo che viviamo è tempo in cui gettare la rete, cogliere opportunità, riconoscere occasioni, non sentirsi arrivati. La vita, la sequela è un po’ come…