La mia lebbra – VI del T.O.

Non c’è storia che non porti con sé i segni più o meno manifesti di una bellezza perduta. E ciò non è dovuto solo al passare degli anni o all’aggressione di un brutto male. Ciascuno di noi porta nel suo patrimonio genetico i tratti di qualcosa che non corrisponde più al progetto originario della creazione…

Altrove – V del T.O.

Chissà cosa deve aver provato il povero Simone mentre consegnava al Maestro il bisogno che tutti avevano di lui, della sua parola, dei suoi gesti, della sua presenza: “Tutti ti cercano!”. Era stata una giornata intensa quella che si erano lasciati alle spalle: dapprima l’insegnamento autorevole nella sinagoga (e non poteva non esserlo dal momento…