Il sì e il no – Prepararsi alla XXVI del T.O.

Ci attraversa sovente la tentazione di stabilire una netta linea di demarcazione per individuare, sulla base di criteri da noi stabiliti, il dentro e il fuori, il sì e il no, chi è per noi e chi non lo è. Il vangelo di questa domenica, tuttavia, ci mette in guardia da un simile atteggiamento consegnando…

Oltre il contratto – XXV del T.O.

Vangelo da Dio, non da uomini. Così verrebbe spontaneo obiettare a una pagina come quella che la liturgia odierna consegna al nostro andare. La prima reazione è appunto lo sconcerto. Non solo quello dei servi della prima ora: “Questi ultimi hanno lavorato un’ora soltanto e li hai trattati come noi”. Ma anche il nostro sconcerto:…

Al ritmo del cuore di Dio – Prepararsi alla XXV del T.O.

Eravamo stati pensati in grande mentre uscivamo dalle mani di Dio il mattino della creazione. Dio ci aveva plasmati a sua immagine e somiglianza, capaci di avere in noi il suo pensiero e il suo sentire. E tutto sembrava procedere secondo il progetto degli inizi, quando la sera – e l’immagine è bellissima – Dio…

Ricordo e perdono – Prepararsi alla XXIV del T.O.

Viaggio molto faticoso, a volte pressoché impossibile, quello propostoci dalla liturgia di questa domenica. La meta è la disponibilità a spezzare la catena dell’odio nelle relazioni tra gli uomini mentre il punto di partenza è la guarigione del cuore e la purificazione della memoria. Se, talora, la prospettiva della meta può anche avvincere, dobbiamo confessare…

Chiamati – Esequie Rosa Raso – Maratea

Ci sono persone che rappresentano un po’ una sorta di sintesi della nostra esistenza e Rosa è senz’altro tra queste. Conosciuta quasi 40 anni fa, allorquando Rocco iniziò a frequentare Maria mia cognata, Rosa è diventata una delle figure che insieme al carissimo Emilio suo marito e alle figlie Maria, Anna ed Elsa, sono entrate…

Scendere – Adorazione eucaristica con la Gifra di Basilicata

Come dar torto a Pietro? Come non fermare il tempo a fronte di un’esperienza in cui tutto riluce nel suo splendore? Come non sentirsi interiormente rinfrancati quando, ad un tratto, ti senti dire che la strada che stai percorrendo non è affatto sbagliata? Quando senti di essere sulla strada giusta, quasi pregusti già la meta….