Tutta apparenza – Mercoledì XXI settimana del T.O.

Pensieri e sentimenti da passare al vaglio sotto la luce del Vangelo. C’è un viaggio da percorrere, verso il proprio interno e lì passare al vaglio sentimenti e pensieri del nostro cuore, non prendendo se stessi come criterio di discernimento ma ciò che il Signore ha chiesto. Gesù si scaglia aspramente contro quegli atteggiamenti di…

Secondo Dio – Prepararsi alla XXII del T.O.

Nulla lasciava presagire una fine così ingloriosa. Lo avevano seguito e acclamato come l’uomo forte, l’uomo dei miracoli, l’uomo delle folle assiepate attorno alla sua parola e ai suoi gesti, anche se non sempre ne avevano colto il senso. La meta non poteva non essere Gerusalemme, felice coronamento della carriera del loro Maestro, un uomo…

Amo la Chiesa – XXI domenica del T.O.

Aveva proprio ragione Paolo quando, quasi estasiato mentre scrive ai Romani, si lascia andare con queste parole: “Quanto insondabili sono i suoi giudizi e inaccessibili le sue vie!”. Davvero “chi mai ha potuto conoscere il suo pensiero?”. Ne è un esempio proprio ciò che accade a Cesarea di Filippo quando il Cristo di Dio sceglie di…

La risposta vera – XXI del T.O.

La scena doveva essere di quelle che abbiamo vissuto sui banchi di scuola allorquando, interrogati dal prof, facevamo a gara a chi azzeccava la risposta esatta prima dei compagni. “Prof, posso dirla io? Io la so. Prof, posso dirla io? E dai, prof”. Pur di smarcare gli altri ci ritrovavamo ad alzar la mano, al…

Amerai – Venerdì XX settimana del T.O.

Che cos’è che conta davvero? Che cosa è davvero più importante? È questa la domanda che viene portata a Gesù il quale riassume tutto in una parola: amerai…, ovvero imparerai a fare spazio, imparerai ad accogliere, imparerai ad ospitare. Cos’è, infatti, l’amore se non l’esercizio continuato del fare spazio all’altro contraendosi? Lo Spirito accade nella…

Prova a dirlo con parole tue – Prepararsi alla XXI del T.O.

Li avrà portati apposta in quel luogo per nulla confessionale: Cesarea di Filippo. Forse perché uscissero da quel linguaggio che va sotto il nome di ecclesialese, proprio degli addetti al mestiere e non sempre capace di parlare al cuore dell’uomo. Domande puntuali quelle rivolte agli apostoli perché imparassero a compiere un passaggio non senza conseguenze:…

La fede che non cede – XX del T.O.

Quella donna disperata era diventata per i discepoli solo un peso di cui disfarsi prima possibile, quasi un fastidio di cui liberarsi mettendola a tacere mentre le si assicurava ciò che implorava con forza. Del resto cosa chiedeva? Solo delle briciole che a fronte del pane che aveva sfamato i cinquemila non era proprio nulla….

A scuola di fede – Prepararsi alla XX del T.O.

A scuola di fede: in territorio pagano e da una donna, pagana. Non si era mai udito. A scuola di fede dove – secondo un comune sentire – non c’è la fede (Canaan era per eccellenza la terra dell’idolatria). Ora, a questa scuola veniamo condotti tutti: i discepoli di allora, quelli di oggi e persino…

La porta dell’altro – San Rocco

Ho provato ad immaginare san Rocco nel gesto di consegnarci ciò che ha caratterizzato la sua esistenza di amico del Signore. Una prima consegna: la capacità di rialzarsi. San Rocco è figura di chi non si rassegna ai drammi che la vita non risparmia ad alcuno. Intraprende il suo pellegrinaggio verso Roma subito dopo aver perso…

Mai senza l’altro – Mercoledì XIX del T.O.

Tuo compito non è allestire dei processi ma stabilire legami, offrire opportunità, lanciare occasioni, intessere rapporti. Il legame che riesci a stabilire con qualcuno ha una tale valenza da essere assunto da Gesù a sacramento della sua presenza in mezzo a noi. Così importante il vincolo di fraternità, di amicizia e di amore tra gli…