Il bene e i beni – VIII T.O.

Chi di noi non ha mai subito un abbandono? Talvolta,  la nostra è una vera e propria sindrome di abbandono: era accaduto già a Israele al rientro dall’esilio. Accade a ogni generazione di uomini. Eventi e situazioni sono sempre pronti a mettere in dubbio che la nostra sia una vicenda probabile e sensata. E se…

La colpa e la persona – VII T.O.

Cosa significa essere uomini? Come esserlo? Una strada vale l’altra? Una scelta vale l’altra? La cronaca registra sovente un modo di essere uomini che radica in quella convinzione secondo la quale, per essere tali, bisogna farsi valere, è necessario mostrare di cosa si è capaci. Questo significa essere uomini? Quando non si riesce più a…

Tenebra e fede – Sabato VI T.O.

È una liturgia di luce quella odierna. Come non ricordare che la prima parola che Dio pronuncia nella Bibbia è: “Sia la luce!”?. Come non ricordare ancora che l’ultima immagine che l’Apocalisse ci presenta di Cristo è: “Io sono la stella del mattino”? Tra la prima e l’ultima parola c’è tutto il cammino di trasfigurazione…

Un altro tipo di uomo – Venerdì VI T.O.

Di fronte alla croce. Siamo inviati a sostare dinanzi a quella che è al contempo “immagine della sofferenza” ma anche “immagine dell’amore di Dio”, “immagine di impotenza”  ma anche “immagine di misericordia”, “immagine del silenzio” ma insieme “immagine di una particolare parola del Signore”. La croce “diventa così un invito a vivere ogni esperienza, compresa…

Chi sono io per te – Giovedì VI T.O.

Due domande sono risuonate nella folla e nei discepoli nella prima parte del vangelo di Mc:  vedendo i segni che Gesù compiva, folla e discepoli sono passati dal chiedersi che cosa è mai questo? al chi è dunque costui? Hanno riconosciuto, cioè, qualcosa di inedito, di inaudito, di insperato in quello che Gesù andava operando….

Incapaci di vedere – Mercoledì VI del T.O.

“Avete occhi e non vedete? Avete orecchi e non udite?… Non capite ancora?”. Terminava così il brano evangelico di ieri. Perché i discepoli non riescono a capire? Perché non sanno cosa significa vedere. Conoscono per esperienza cosa vuol dire sbattere dolorosamente contro la realtà. Ecco allora la necessità che qualcuno li conduca a Gesù proprio…

Degni di fiducia – Ss. Cirillo e Metodio

Una pagina che ha un fascino unico, quella consegnata a noi in questa liturgia. Sa di inizi, di attese, di speranze, di germogli, di nuove possibilità, di vita che pulsa. Pagina che delinea i tratti della nostra identità e della nostra azione. Pagina che fa intravedere e sognare una comunità cristiana agile, pronta, non arroccata,…