Oltre il piccolo mondo antico – IV domenica del T.O.

“Come parla bene! Caspita che linguaggio! Da dove gli viene una simile sapienza? Eh, è dei nostri. È qui che ha respirato aria buona. Siamo noi ad averlo cresciuto”. Dovevano essere più o meno questi i commenti della sinagoga, allorquando Lc annotava che “tutti erano meravigliati delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca”….

Dalla meraviglia alla rabbia: Gesù nella sinagoga di Nazaret

Il cap. 4 di Lc è un cap. nel quale troviamo come in sintesi tutta la vicenda terrena di Gesù come pure tutto il dinamismo di evangelizzazione che da Gerusalemme, dopo l’ascensione di Gesù al cielo, raggiungerà gli estremi confini della terra. Si tratta perciò di una pagina nella quale ritroviamo, in qualche modo, il…

Gli stessi sentimenti che furono in Cristo Gesù

  Paolo scrive dalla prigione in cui si trova recluso e propone alla comunità cristiana di Filippi il cammino di Gesù facendo comprendere loro che anzitutto anche Gesù ha conosciuto l’esperienza del camminare, del progredire: un cammino che parte da Dio, giunge alla condizione di schiavo per poi fare ritorno a Dio nell’esperienza della gloria….

Da che parte sta Dio? – III domenica del T.O.

Erano andati come ogni sabato in quella sinagoga i nazaretani. Mai più avrebbero immaginato che parole ripetute per secoli potessero essere attualizzate come accadde quel giorno grazie a Gesù di Nazaret, uno di loro, eppure il Figlio di Dio. Lo avevano visto crescere, qualcuno ci avrà giocato insieme, lo avevano visto apprendere un mestiere, chissà…

Il vino buono della fede – Esequie Michele Mercadante

Credo abbia lasciato sgomenti non pochi di noi la notizia della scomparsa di Michele. Ripenso alla mia incredulità dell’altra sera quando Carmine mi ha telefonato concitato perché potessi donare la grazia dei Sacramenti al nonno. “Impossibile”, dicevo tra me, tanto è vero che a telefono, per vedere se avevo capito bene gli ho precisato la…

Il meglio deve ancora accadere – II Domenica del T.O.

Reduci da giorni di grazia in cui abbiamo toccato con mano “il Verbo della vita, poiché la Vita si è fatta visibile”, mentre muoviamo i primi passi in questo tempo liturgico che va sotto il nome di “ordinario”, sembra quasi che la liturgia voglia ridestare la nostra consapevolezza perché ci rendiamo conto di quello che…

Ciò che salva – Esequie Gennarina Ponzio

Tre mesi, tanto è il tempo che è intercorso dalla scomparsa della sorella e Gennarina non ha retto più. Già provata da tempo dalla malattia, ha vissuto il distacco dalla sorella, cui era molto legata, come uno strappo insanabile. Così tra casa e ospedale si è avviata lentamente e inesorabilmente verso la fine. Gli spari…

Il nostro Natale – Omelia II Domenica dopo Natale

Mi sono chiesto perché mai riascoltare un brano evangelico che abbiamo già avuto modo di sentire il giorno di Natale? E mi sovveniva un’immagine molto feriale (mi si perdoni l’accostamento): quella di una persona cara che mentre stai andando via e magari hai già varcato la soglia muovendo i passi verso la strada ti chiede…