Intercettare le soste di Dio – XXX domenica del T.O.

Gerico, questo era il luogo che Gesù aveva appena attraversato. Gerico, non è solo il nome di una cittadina collocata lungo il percorso che condurrà Gesù a Gerusalemme. Gerico rappresenta piuttosto la condizione dell’umanità, collocata com’è a meno 250 m sotto il livello del mare. Gerico è figura dell’abiezione in cui si è cacciato l’uomo:…

Convertirsi – Esequie Saverio Apa

Il Signore ci convoca ancora una volta in questa nostra chiesa per un’altra liturgia di commiato. Come ho già avuto modo di dire, vorremmo vivere questi momenti non come appuntamenti con la morte ma con ciò che attraverso di essa il Signore vuol dire alla vita di ognuno di noi. Ci ha colti di sorpresa…

Segni poveri – Esequie Livio Gentile

È diventato quasi un appuntamento quotidiano, in quest’ultimo periodo, il ritrovarci a prendere congedo da un nostro fratello o da una nostra sorella. E noi rispondiamo con l’affetto, con la presenza, con la condivisione del dolore di chi è stato provato dalla morte di un congiunto. Trovo, però, che questo nostro adunarci in assemblea non…

Che cosa mi manca? – Esequie Elena Iuorno

Come un fulmine improvviso così la morte ha strappato all’affetto dei suoi familiari la cara esistenza di Elena ieri nel tardo pomeriggio. Sposa, madre di famiglia, nonna, vedova, donna discreta, lavoratrice. Dopo la morte del marito, non era più lei: presente fisicamente, ma non riconosceva più i suoi cari. Mi colpiva poco fa all’obitorio, il…

Lo sguardo d’amore o le cose? – XXVIII del T.O.

Un incontro che aveva tutti i presupposti per diventare relazione, rapporto, si trasforma ben presto in una occasione mancata. Un uomo fa di tutto per raggiungere Gesù. Porta nel cuore domande non generiche o impersonali. Ha da consegnargli qualcosa che gli brucia dentro, insoddisfatto com’è di quanto vissuto fino a quell’istante: Che cosa devo fare…

L’ospitalità che salva – Esequie Teresa Ponzio

La bella esistenza terrena di Teresa si è spenta la notte scorsa dopo una lunga sofferenza che l’ha costretta via via alla perdita della vista e all’uso delle sue gambe, lei pure già provata dalla perdita di un figlio. Domenica sera, chiamato dai suoi figli (che ringrazio per avermi voluto accanto alla loro mamma), le…

Quando è il cuore a far problema – XXVII domenica del T.O.

Quando si considera il logorio cui è sottoposta la relazione coniugale, viene spontaneo domandarsi se valga davvero la pena o, di più, se sia ancora possibile impegnare la propria esistenza per un’altra persona per tutta la vita. Le relazioni, infatti, conoscono il dramma del tradimento e quello delle incomprensioni, la stanchezza dello stare insieme e…