Il sacramento dell’affabilità – Esequie Michele Caputi

Anche Michele, come già Aurelio ieri, se n’è andato nel cuore della notte. Vicini di casa, accomunati dalla malattia, hanno conosciuto sulla loro pelle l’amaro calice della sofferenza che li ha conformati ogni giorno di più alla passione stessa del Signore. Di Michele, prima ancora che le sue parole, era il sorriso a parlare, quel…

Affidarsi a Dio – Esequie Aurelio Tavolaro

Ieri mattina, all’alba, Aurelio ha preso congedo da questa terra. Lunga e pesante la fatica, soprattutto in questo ultimo periodo in cui era costretto a fare uso di un respiratore artificiale. Era un uomo intraprendente, determinato. Quella con Aurelio è una conoscenza che approda a quella infanzia in cui, alla scuola di don Vito, mi…

Eccomi – Omelia esequie Francesco Ciorciari

Se n’è andato nel cuore della notte, in punta di piedi, alla veneranda età di 93 anni, vissuti con spirito sereno e con animo affabile  e gentile. Era così Ciccillo. Persona positiva, solare, luminosa, di incontro. Pur amando la compagnia degli amici per una partita a carte, sempre capace di non scadere di tono. Ci…

La grazia di un incontro – Omelia III domenica di Quaresima

Ci sono incontri e incontri: non tutti si equivalgono. Alcuni li banalizziamo, di altri non ne cogliamo la preziosità, ad alcuni arriviamo impreparati o presi da altre cose, altri neppure li ricordiamo, altri, addirittura, li consumiamo. Gli appuntamenti, invece, che lasciano il segno sono quelli in cui, pur nella casualità del loro accadere, ci siamo…

Schola amoris – San Benedetto

In questo giorno in cui ricordiamo il Transito di San Benedetto, la liturgia ci chiede un esercizio di verità: da che cosa ha origine la violenza che si scatena talvolta all’interno delle nostre relazioni? C’è una condizione che mal sopportiamo: quella di non essere gli unici. La presenza dell’altro, nella vita sociale come in quella…

Contrarsi – Omelia San Giuseppe (Euc. per i papà)

Uomo giusto, uomo di fede. Così la liturgia consegna a noi una delle figure di santità tanto venerata quanto poco conosciuta a fondo. Giuseppe porta già inscritto nel suo nome il bisogno di un completamento e di un arricchimento. Il suo nome è il nome della povertà, della mancanza, del bisogno:  Giuseppe, infatti, significa “Dio…