Senza potere – Cristo Re dell’universo

Lo abbiamo seguito lungo la via, facendoci compagni di cammino di quanti hanno avuto modo di incrociarne i passi. Quella strada ha misurato via via le diverse prospettive che andavano delineandosi: da una parte quella di Gesù che – per dirla con Lc 9,51 – indurisce il volto e cammina decisamente verso Gerusalemme, dall’altra quella…

Anche Dio piange – Giovedì XXXIII del T.O.

Le lacrime di un sogno infranto: così le lacrime di Gesù. Le conosciamo anche noi quelle lacrime. Esse sono le lacrime di chi sembra non essere riuscito nel suo intento, sono le lacrime di chi sa di avercela messa tutta ma poi ha dovuto arrestarsi di fronte a quanti hanno preferito tirare dritto per la…

Il dono e l’impegno – Mercoledì XXXIII del T.O.

Ascoltiamo oggi la versione lucana della parabola dei talenti. Una storia che ci invita a rileggere quanto il Signore, nella persona di Gesù, ha compiuto per noi e che forse un po’ troppo spesso dimentichiamo. Quel padrone che parte è il Signore Gesù che sta per lasciare i suoi e li mette a parte di…

La grazia di uno sguardo – Martedì XXXIII del T.O.

Anche così può cominciare una storia di salvezza. Chissà cosa avrà pensato la sera di quel giorno il buon Zaccheo riandando con la mente a quello che gli era capitato? Tutto era partito da una curiosità superficiale. In paese non si faceva altro che parlare di quel maestro che aveva appena guarito un cieco. Forse…

La fede dei non rassegnati – Lunedì XXXIII del T.O.

Un incontro lungo la via… di quelli non previsti da copione, un vero e proprio imprevisto, di quelli più cari al modo di rivelarsi di Dio. A tutta prima, il grido del cieco, il grido di un nessuno perché accattone, risulta fuori luogo tanto che qualcuno si premura subito di farlo smettere: quelli che camminavano…

Preparare il cuore – XXXIII del T.O.

La scena si svolge in un contesto particolare. Verosimilmente Gesù e alcuni discepoli sono di fronte alla città santa. Questi sono ammirati del tempio e delle belle pietre che lo adornano. Gesù, invece, non tarda a metterli a parte di ciò che sta per accadere alla città e al tempio, come di ciò che sta…

Senza interruzione – Sabato XXXII del T.O.

Come stare nei giorni in cui Dio sembra assente? Come stare quando sembra tutto inutile, quando ci si stanca di tutto, di Dio, degli impegni presi, del lavoro, delle amicizie, della stessa famiglia, della vita in generale? Ci accompagna non poche volte la sensazione di essere definitivamente abbandonati sull’orlo del precipizio del non senso, del…

L’altra faccia delle cose – Venerdì XXXII del T.O.

Le liturgie di fine anno liturgico come quelle dell’ormai imminente tempo di Avvento si incaricano di consegnare ai credenti come una sorta di duplice invito. invito a vegliare per recuperare l’altra faccia delle cose. Invito motivato: infatti, sembra quasi che nella vita sia facile cadere in una sorta di torpore e di insipienza che Gesù…

Non il quando ma il come – Giovedì XXXII del T.O.

È sintomatica la richiesta dei farisei: quando, Signore? Atteggiamento che riconosciamo tipicamente nostro ogni volta che, in preda al panico che ha la meglio su di noi per i troppi segni di precarietà della vita di ogni giorno, ci poniamo alla ricerca di una qualche rassicurazione, proprio mentre vorremmo avere previsioni sul futuro più dettagliate….

Fiduciosamente – XXXIII del T.O.

Li aveva scioccati, probabilmente, quando, sollecitato da uno dei discepoli che si era fermato ad ammirare la bellezza e la maestosità del tempio, simbolo dell’identità di un intero popolo, Gesù aveva proferito quelle parole che sono rimaste proverbiali: non resterà pietra su pietra… (Mc 13,1-2). Quelle parole avevano toccato il cuore stesso non solo della…