Non dar ragione alla paura – Novena dell’Immacolata (8 giorno)

Ci accade spesso di pensare che la nostra storia sia tutta racchiusa nel qui e ora del suo accadere, come se non avesse un retroterra. E, invece, proprio la festa dell’Immacolata Concezione, narra di ciò che passava nel cuore stesso di Dio ancor prima che il mondo fosse. Nell’in principio di ogni cosa c’è un’esperienza…

Il sogno riconsegnato – Novena dell’Immacolata (7 giorno)

Il cammino dell’Avvento conosce quest’oggi una sosta: sosta sulla soglia di casa di santa Maria. Invitati a stare sulla soglia per scorgere ciò che tra le pareti di quella casa di Nazaret si è dischiuso a vantaggio dell’umanità intera. Da questa soglia contemplare non solo quanto accade in Maria ma quello che esso rappresenta per…

Nostalgia di evangelo – Il sottovoce della fede

Non so se a voi capita mai. Talvolta, soprattutto in certi momenti, mi accade di provare una vera e propria nostalgia di evangelo. Mi ritrovo ad avere nostalgia del Gesù del vangelo, di quel Gesù che aveva attenzione per il “non detto” e che più di una volta ha creato occasioni e opportunità perché affiorasse…

C’è tanto da raccogliere – Sabato I di Avvento

Un giorno – lo ricorderete – aveva incontrato ad un pozzo una donna di Samaria alla quale aveva svelato il suo vero volto di Messia. Un incontro impensabile con una donna le cui condizioni non erano certo le più idonee a poter ricevere una tale rivelazione. E, ai discepoli che erano piuttosto stupiti del suo…

Lasciar fare – Novena dell’Immacolata (6 giorno)

Un diverso modo di narrare la storia: una storia di sospetto, paura, nascondimento e fuga da parte dell’uomo, una storia di misericordia da parte di Dio. Così la storia di ciascuno di noi. Ci narra di questo l’Immacolata Concezione. Ci narra di un Dio che per pura sovrabbondanza – non ne avremmo avuto, infatti, alcun…

Il grido che nasce dalla fede – Venerdì I di Avvento

Il nostro itinerario di Avvento ci fa incrociare i passi di due ciechi che, non rassegnandosi alla loro condizione di cecità, non temono di rincorrere Gesù e di consegnargli il loro grido di aiuto. Bellissima immagine questa dell’inseguire Gesù, propria di chi sa che quella è un’occasione unica che potrebbe non ripetersi più! Essi, pur…

Oltre il sospetto – Novena dell’Immacolata (5 giorno)

Si ricomincia, dice Dio, è dato conoscere un nuovo inizio. E ne crea anche le condizioni là dove tutto porta i segni di una fine inesorabile. Ecco il sogno di Dio, il concepire di Dio. Dio concepisce sogni, pensieri, partorisce progetti. Impossibile, ripete l’uomo di sempre, che si accontenta di una lettura dei fatti secondo…

La solidità – Giovedì I di Avvento

“Perché mi chiamate: Signore, Signore…?” Non è un gergo religioso ad accreditarci presso il Signore. Neppure il vantare di aver difeso il suo nome o addirittura (attesta Mt) aver profetato nel suo nome o scacciato i demoni nel suo nome. Parole, queste di Gesù, troppo disattese se pensiamo che ancora oggi noi misuriamo la santità…

Mettere insieme i frammenti – Novena dell’Immacolata (4 giorno)

Suona irriverente accostare Maria di Nazaret secondo i canoni di ciò che immediatamente non attira attenzione! Abbiamo sempre avuto bisogno di rivestirla dei tratti della eccezionalità concludendo che, in fondo, tutto per lei dovesse essere facile, proprio perché preservata dal contagio della colpa. Come se non conoscere l’ombra del male significasse esenzione dall’assumere gli ordinari…

Il poco che basta – Mercoledì I di Avvento

“Ho compassione della folla”. Una folla composta da zoppi, ciechi, storpi, sordi e malati di ogni genere. Una folla figura dell’umanità di tutti i tempi, bisognosa di qualcuno che si prenda cura di lei. Si tratta di quattro categorie di malati che dicono una totalità: zoppo è l’uomo che è incapace di raggiungere la sua…